Zen Circus “L’ultima casa accogliente”

Esce il nuovo album per celebrare degnamente i 25 anni di carriera e 20 dal primo LP.

Zen Circus
L’ultima casa accogliente
2020|Polydor


1 Catrame
2 Appesi alla luna
3 Come se provassi amore
4 Non
5 Bestia rara
6 Ciao sono io
7 Cattivo
8 2050
9 L’ultima casa accogliente

Da vent’anni sulla scena Indie Rock italiana, la band Pisana degli Zen Circus ha presentato il 13 novembre il nuovo album dal titolo “L’ultima casa Accogliente”.

Undicesimo lavoro discografico, nato dal lockdown ma che nelle intenzioni doveva essere registrato in America, a El Paso, invece è stato terminato in ‘smart-working’.
Un modo di lavorare nuovo e diverso che ha portato alla creazione di  9 brani dove ritroviamo temi cari della loro poetica proletaria, come le ambientazioni periferiche, l’amara ironia, ma anche, come ha sottolineato il leader della band, Andrea Appino “la pandemia con le sue limitazioni e le ansie, hanno determinato una visione differente della vita che ha trovato sfogo nei  testi dove ho approfondito temi più legati all’esistenzialismo e alla ricerca del riparo interiore” appunto “l’ultima casa accogliente” .

Il disco risulta libero negli arrangiamenti con la precisa volontà di allargare gli orizzonti musicali e con la  voglia di riappropriarsi del proprio spazio musicale, non solo nell’indie italiano ma in un panorama più vasto.

Zen Circus
Come se provassi amore